Mia moglie dice che la faccio sentire insicura perché spesso pensa che io sia più bravo di tutto di lei. Come posso affrontare questo con tatto e affermare che non è questo il caso?

Tua moglie sembra essere confusa su come funziona l’insicurezza. Il tuo comportamento e le tue conquiste non la fanno sentire insicura; la sua insicurezza viene da dentro e la porta a confrontarsi con te in modo sfavorevole. In altre parole, ha la causa e l’effetto all’indietro.

Puoi sostenerla prendendoti il ​​tempo per dirle ciò che ammiri e apprezzi di lei. Questo da solo non farà andare via la sua insicurezza, comunque. Deve decidere di cambiare prospettiva, apprezzare e ammirare se stessa . Se lei vuole aiuto con quel processo, le risorse abbondano, dalla terapia ai libri, dai siti web ai gruppi di discussione. Puoi offrirti di aiutarla a trovare qualcosa che funzioni per lei.

Ti supplica di essere un partner più coinvolgente e un ascoltatore attento. Dalle la soddisfazione di stimolare il tuo pensiero. Sia tutta la dovuta serietà e tutto il dovuto umorismo che possiede un sentimento invitante e affettuoso, come solo lei potrebbe stimolare dentro di te, e tu dentro di lei. Come tale, la sua prospettiva e la sua sensibilità saranno rivelate abbondantemente vitali, dove ora lei non suppone che tu stia incoraggiando questo. Sta elemosinando la tua genuina empatia. Non una resa condiscendente. Ma un’intenzione indagatrice, sincera e coinvolgente per eccitare il suo intelletto in un modo che solleva positivamente il tuo essere interiore e, inoltre, ti costringe a voler scavare solo più a fondo nel suo. Ora vai al lavoro.

Se tua moglie pensa a te, allora ha anche questo problema con gli altri. Pura gelosia se non sbaglio. Dall’altro lato, potrebbe essere te stesso pizzicandoti solo per farti sentire più orgoglioso di te stesso. Quindi, se è il primo caso, allora parla con lei. Cerca di scoprire cosa fa meglio a fare. Motivala verso quello. Ognuno ha un talento diverso, qualcuno è sempre meglio di altri. Questa non è competizione, questa è varietà. Potrebbe essere, tua moglie è migliore nel fare qualcosa di te. Falle capire quello. Sei migliore compagno l’uno dell’altro. Ti capisci bene rispetto ad altri. Quindi, entrambi dovreste essere consapevoli di ciò in cui entrambi siete d’accordo. Basta scoprirlo.

In aggiunta alle altre (eccellenti) risposte, devi assicurarti di non distruggere la sua personalità e non stai facendo un caso enorme con le tue realizzazioni e minimizzandole. In ogni gruppo di due persone, uno è migliore dell’altro in alcune cose e meno compiuto in altri. Se sente che non apprezzi le sue realizzazioni, questa potrebbe essere la chiave del problema. Esamina i tuoi soliti atteggiamenti e vedi come puoi essere più riconoscente della sua parte nel matrimonio.

Sta scavando per i complimenti? Vuole sentirsi dire quanto è brava in alcune cose?
Ti stai complimentando abbastanza con tua moglie? Riconosci le buone qualità in lei?
Prima di incontrare mio marito, mi consideravo una persona colta, ben informata e intelligente. (Ero davvero il più intelligente tra le persone con cui ero a quel punto). Quando ho incontrato mio marito per la prima volta, sono rimasta colpita dalla conoscenza che ha avuto su una serie di argomenti. Mi sono detto “aaya uunt pahad ke niche” che letteralmente significa “un cammello sotto la montagna”. 😀
Penso che sia più bello di me. Ma non sembra nemmeno averlo notato. Quando lo accenno, mi guarda in modo strano, dice che non la pensa in quel modo e anche se fosse vero non si sposerebbe per guardare. Non mi preoccupo di cercare di apparire bello. Dato che sono sicuro che difficilmente farebbe la differenza. Non sono superficiale per essere insicuro sul suo bell’aspetto.
Anch’io credo personalmente che mio marito sia molto più intelligente e ben informato di me. Ma questo mi ha aiutato a migliorare me stesso invece di sentirmi insicuro. Di fatto lontano da esso. Dal momento che riesce sempre a suscitare interesse o ad invocare la mia curiosità nella maggior parte delle materie a cui è interessato (è quasi tutto sotto il sole), leggo tutto ciò su cui posso mettere le mani e mi informo meglio e lui mi incoraggia. In questo modo mi tiene costantemente sulla punta dei piedi. Oggi sono molto più informato di quanto lo fossi prima del matrimonio e merito tutto a mio marito. A modo suo, mi ha aiutato a crescere come persona e lo rispetto per questo.
Mio marito è fondamentalmente una persona molto modesta che non si ostenta o si vanta delle sue qualità. Ciò aiuta a tenere a bada la gelosia. Mi fa sempre i complimenti quando dico o faccio qualcosa che lo impressiona, ride delle mie battute e mi dà credito dove è dovuto. Probabilmente è la ragione per cui non mi sono mai sentito insicuro.

Il suo unico vero lavoro è essere la persona che ti ama. Tutto il resto si sta riempiendo.

Non puoi essere quella persona quindi non puoi competere. Se lo sei, allora non stai facendo il tuo lavoro.

Forse diminuisci quello che fai per la sua effettiva importanza e elevi correttamente ciò che è realmente importante.

Chiedile, intendo chiederle le cose, chiederle come avrebbe affrontato questo, affrontarlo, chiederle. Chiedile di insegnarti una cosa o due, sono sicuro che lei deve fare e deve sapere qualcosa di meglio di te. Io sempre quando qualcosa va in giro, usa la fase, “Sì, tesoro, dovrei chiederti la tua opinione su questo prima di essere troppo coinvolto” la prossima volta ricordami di chiedere prima il tuo consiglio. (mette sempre un sorriso sulla sua faccia).