Un team di marito e moglie sta dando vita ad una startup una buona idea? Non dovrebbe uno dei coniugi cercare di mantenere un lavoro stabile, “normale”?

Sì, e l’ho fatto. Ho co-fondato Tipjoy con mia moglie. Abbiamo fatto abbastanza bene: YC, una piccola serie A di angelo, un sacco di iterazione del prodotto, un po ‘di amore per l’utente – ma alla fine sono falliti per ragioni estranee all’essere sposati. Quindi lascia che ti spieghi la mia prospettiva personale.

Ci sono un sacco di problemi qui:

  1. Selezione di cofondatori, in generale
  2. Gestione delle relazioni
  3. Abilità
  4. Bias, e forse opportunità

1. Scegliere i cofondatori è difficile. È necessario avere una storia di lavoro attraverso problemi difficili. La persistenza è la caratteristica principale di un fondatore di startup di successo.

Ciò significa che devi avere co-fondatori di cui ti fidi e su cui puoi fare affidamento. Per me personalmente, la rubrica che ho usato giudicare se dovessi sposarmi era molto più rigorosa di quello che suggerirei di usare per i cofondatori. Questo rende una buona idea selezionare un coniuge come cofondatore – a parità di condizioni.

2. Durante la mia startup, e specialmente durante Y Combinator, ci siamo concentrati sulla costruzione del prodotto e sul lancio. Il problema con questo focus è che stai discutendo costantemente la tua azienda – che per sua stessa natura significa spostare il tempo per la tua relazione. Dovresti fare in modo di avere il tempo di non parlare della tua azienda.

All’inizio di YC, nostro figlio aveva 9 mesi. Questo è in realtà un altro aspetto importante della gestione personale: dedicare tempo alle cose che ti stanno a cuore e avere una vita equilibrata. Avere bambini è estremamente concentrato e ti permette di tagliare tutte le cazzate per concentrarsi su ciò che conta. I bambini contano. La tua azienda conta. Poco altro.

3. Mia moglie è un’interprete designer e io sono un ingegnere e un tizio delle idee. Entrambi ci siamo concentrati sul prodotto ma con prospettive diverse. Direi che questo è generalmente utile per le startup: evitare di sovrapporre i set di abilità. Due sviluppatori possono lavorare insieme, ma due designer o due addetti alle vendite all’inizio potrebbero fare un sacco di testa. Questo è esagerato quando è sposato: non lavorare con il tuo coniuge se hai intenzione di discutere molto sulle cose.

4. Alcuni investitori sono bigotti e non amano le donne. Tu non vuoi i loro soldi, ma loro sono là fuori. Direi che questo effetto è molto più forte della notizia delle donne o dei fondatori sposati.

Più importante è che gli investitori abbiano tessuto cicatrizzato attorno alle coppie sposate. Se una coppia sposata fallisce, incolperà il fatto che fossero sposati. Se i vecchi amici falliscono, gli investitori non incolpano categoricamente l’amicizia. Questa dissonanza cognitiva non è qualcosa che conquisterai nella tua startup.

Essere estremamente talentuoso e professionale aiuta qui. Qualsiasi suggerimento di pregiudizi da parte tua a causa del tuo matrimonio farà male solo quando si tratta di persone che hanno problemi. Inoltre, quelli che hanno problemi non lo trasmettono veramente, quindi basterà semplicemente controllare il tuo comportamento durante la raccolta di fondi.

Davvero, questa domanda è troppo difficile da rispondere su una base generica.

Dipende dalla situazione personale dei fondatori e delle loro personalità. Ho consigliato circa 6 aziende con team marito-moglie come fondatori di startup nel corso degli anni e ne ho viste altre (e ho lavorato fianco a fianco con mia moglie presso la mia precedente società di boutique Venture Law Group da anni). È più comune di quanto si possa pensare. Come risultato di queste esperienze, sono giunto alla conclusione che è una grande idea per il team giusto marito / moglie – ma che può essere un’idea orribile per la squadra sbagliata. È davvero personalità e dipende dalla relazione.

Ecco alcune cose da considerare:

  • Stress – Le startup sono estremamente stressanti. Essere un fondatore di una startup è stressante. Lavorare con il tuo coniuge può essere stressante e dannoso per la tua relazione. Lavorare con qualsiasi co-fondatore può essere insulare e stressante; avere quel co-fondatore essere il tuo coniuge può renderlo ancora peggio. Alcuni coniugi esaminano questo problema e ritengono che sia un non-problema (si sentono molto più a loro agio a condividere questo stress con un coniuge che con un tipico co-fondatore); altri si rendono conto che potrebbe essere un problema, per loro.
  • Armonia: alcune cose sono più facili. Non devi preoccuparti del fatto che il coniuge non capisca perché non sei a casa per cena se lavori con quel coniuge. Non devi spiegare perché devi andare a un’altra conferenza, stare in ritardo per correggere un errore di programmazione, o perché devi volare alle Hawaii per partecipare alla Conferenza della Lobby. Tu usi lo stesso calendario al lavoro. Puoi chattare con il tuo partner a metà giornata nel corridoio. Trascorri tempo di qualità lavorando insieme. Hai sempre un confidente che capisce perfettamente tutto ciò che stai affrontando. Alcuni coniugi guardano a questo fattore e pensano che l’armonia non risulterà e questa è una spiegazione falsa. Alcuni sono completamente d’accordo.
  • Percezione di terze parti – Le terze parti percepiscono alcuni aspetti negativi nell’investire o lavorare per i team di marito e moglie. In alcuni casi ciò deve essere risolto al fine di attirare buoni investitori o buoni dipendenti. Questo non è un grande negativo e non qualcosa da evitare a tutti i costi, è semplicemente un fattore negativo tra molti fattori. Se la reputazione dei coniugi è già eccellente, rende più facile per le terze parti sentirsi a proprio agio. Se i coniugi si comportano in modo estremamente professionale in pubblico (o di fronte a investitori / dipendenti), hanno un momento più facile con questi problemi. Se i coniugi non sono professionisti (ad es. Litigano, giocano a fare i favoriti, fanno pettegolezzi pubblicamente, ecc.) Può essere molto più difficile.
  • Finanziario – Fondare una startup è difficile dal punto di vista finanziario. Considerando che molti fondatori non hanno un coniuge che funziona, non posso dire che il problema finanziario, da solo, rende questa una cattiva idea. Ma è un fattore da considerare.

Ci sono molti pro e contro. A volte il consiglio che ti do è questo: se sei una coppia introspettiva, comprenditi bene e senti come sarai in grado di risolvere le cose mentre escono, i pro potrebbero superare i contro (specialmente se hai risorse finanziarie e / o hanno costruito un’ottima reputazione professionale). Ma se non sei introspettivo, non ti conosci bene, non comunichi particolarmente bene e / o senti che questo potrebbe causare attriti, potresti voler provare un altro modo (specialmente se non hai risorse finanziarie e / o non hanno costruito la reputazione professionale).