Perché vermiglio, cavigliere, braccialetti, mangalsutra, ecc. È obbligatorio per le donne sposate indiane e non per gli uomini sposati?

Vermilion è anche conosciuto come kumkum o kungumam (in tamil). Di solito è adorata sulla parte anteriore dei capelli e le donne di solito trascinano il kungum fino al centro della separazione dei capelli. È indossato dalle donne sposate per indicare che il loro marito è ancora vivo e sta sempre bene.

Mangalasutra è la catena di nozze più sacra. Nel Tamil, è anche conosciuto come “Thaali” e di solito il disegno è fatto da un orafo ordinato dalla famiglia dello sposo. Il design del Thaali dipende dal kuladaivam della famiglia. Per alcuni, ci sono voglie di mahalakshmi, o qualche altro kuladaivam. Il design dipende esclusivamente dalla tradizione individuale di una famiglia. Di solito il peso del Thaali dovrebbe essere di 3/4 libbre. C’è qualche aithiyam (significato) per il numero. Poi arriva la catena thaali che è anche conosciuta come kali Thaali. Il kodi dovrebbe essere di solito in 3, 5, 7, 9, 11 sterline. Il peso dovrebbe sempre essere in numero dispari. Il thaali è un ornamento importante. Una catena sacra e molto apprezzata che viene pregata e benedetta dagli anziani. La catena è solitamente indossata una volta che una donna è sposata e viene indossata fino a quando suo marito è sposato. Alcune donne indosseranno il thaali sotto forma di filo giallo e cambieranno in catena d’oro su Aadi Perukku (su Aadi 18). I thaali e i kodi solitamente forniti dalla famiglia dello sposo e gli ornamenti laterali (thaali patchi) sono di solito dati dalla famiglia della sposa. Nel complesso il thaali rappresenta l’unione di entrambe le famiglie. E di solito le donne dopo le preghiere del tempio, una donna applicherà some.kukumam sul suo thaali per assicurare al marito una lunga vita senza problemi di salute.

I braccialetti non sono obbligatori nell’abbigliamento quotidiano di oggi. I braccialetti sono indossati grazie a credenze antiche che credono di promuovere la circolazione del sangue mentre le donne lavoravano sempre in cucina e mancano di molta circolazione sanguigna nella regione del polso. Di solito i bengalesi indossano braccialetti d’avorio rosso e bianco per indicare una donna sposata. D’altra parte, in una tradizione tamiliana, i braccialetti sono indossati in due occasioni soprattutto. Innanzitutto per la sua nalunggu. Si consuma circa 2-3 giorni prima del suo matrimonio dopo alcune preghiere. In secondo luogo, indossa dopo il suo aspetto (cerimonia tenuta quando una donna è incinta al settimo mese). I braccialetti colorati sono indossati da una donna incinta. Per esempio, i braccialetti rossi sono indossati per rappresentare la relazione infrangibile del feto e della famiglia. I braccialetti neri sono indossati per guastare gli occhi malvagi che potrebbero donare al nascituro. I braccialetti gialli rappresentano il suo mangalam (rimangono sempre come donna sposata) ei braccialetti verdi rappresentano che il suo bambino non ancora nato sia nato sano e in buona salute. Ogni colore del braccialetto ha un grande significato.

Una donna tamiliana indossa metti sulle dita dei piedi (oltre all’alluce grasso). Rappresenta la fertilità e la sua credenza che indossa il metti (punta dell’anello) su quel particolare dito del piede è un vaso sanguigno che si collega all’utero di una donna e l’anello di punta in metallo favorisce la circolazione del sangue verso l’utero.

Tutti i precedenti sono stati osservati in tempi antichi, ma nella maggior parte dei casi le donne non indossano nemmeno il loro thaali. La maggior parte sceglie di non indossare perché non si abbina con i loro abiti Mosern e quindi sembra brutto. Alcuni non indossano perché è troppo pesante e anche allora scelgono di non indossarne uno leggero. Alcuni collocano i thaali nella sala di preghiera. Voglio dire sul serio se le donne davvero non vogliono indossare il thaali, non dovrebbero nemmeno passare attraverso i rituali tradizionali. Forse, io sono un pensatore di vecchia scuola che è profondamente radicato nella mia cultura indiana.

A quei tempi, gli uomini indossavano anelli delle dita dei piedi per indicare che erano sposati. Così, quando una donna passa a passare un uomo e vede le dita dei piedi, non lo guarda. Ora a causa di cambiamenti nel tempo e nel pensiero moderno, molte delle nostre tradizioni sono state modificate, modificate o scomparse. Le coppie istruite hanno iniziato a mettere in discussione la logica di tale significato e alcune sono state esposte troppo alla cultura occidentale.

Sento ancora che ci si aspetta che le donne aderiscano al significato del matrimonio più degli uomini a causa delle tradizioni e delle credenze patriciali.

Grazie per A2A …

Prachi, una donna è una grande fonte di potere e ammirazione secondo la cultura indù.

Come l’uomo è considerato con il potere, una donna è considerata per la sua bellezza. Cavigliera e braccialetti sono gli accessori che modificano la bellezza di una donna. Mangalsutra è legata alla donna durante il suo matrimonio dal marito con la promessa che la proteggerà per il resto della sua vita.

Un vermiglio con il suo colore rosso vivo indica la forte energia femminile della dea Parvati e Sati ji. Si applica sulla fronte che è il centro di tutta l’energia. Il significato del vermiglio è la protezione del marito della donna dalle energie negative, dalla longevità e dalla fertilità.

Ogni costume e tradizione indù ha una ragione per la sua esistenza. Sfortunatamente, la gente non la considera in questa cosiddetta società moderna. Anche loro non rispettano una donna, per non parlare della cultura, che mi confonde molto. Non è come se tutti fossero così. Ci sono molti che sono ancora buoni e rispettano la donna.

Sono i sacrifici che una donna fa per un uomo per il quale è considerata ed è per questo che sono chiamati i dietisti dei sacrifici o dei tyaag ki devi, un uomo non sarà mai in grado di farlo.

Bene, per una sola parola: il patriarcato.

Tutte le religioni (così come le civiltà) sono patriarcali, cioè è dominata dagli uomini. In una società dominata dagli uomini, le donne sono considerate come cittadini di seconda classe e anche considerate proprietà degli uomini. Quindi, era essenziale inserire un cartellino sul nome della proprietà, altrimenti chiunque può rivendicare che la proprietà è sua. Così è arrivata questa tradizione di marcare quali donne sono sposate e quali no. Quindi hai tutti i tipi di armamentario per denotare che una donna è sposata, cioè appartiene a qualcun altro e quindi non è disponibile per nessun altro uomo.

Il vermiglio era molto evidente in quanto era applicato sulla testa e il colore rosso può essere individuato da lontano. Le cavigliere erano i resti di una catena intorno ai piedi, che serviva anche come allarme sonoro, nel caso in cui la moglie stesse scappando (non proprio, in realtà stava ad avvertire gli altri che si avvicina una donna sposata). Il bangles e il mangalsutra servono anche a scopi simili.

Gli uomini, d’altra parte, non erano tenuti ad avere tali marcature perché erano liberi di fare qualsiasi cosa (e persino di sposarsi più di una volta). Erano individui e non erano considerati proprietà di qualcun altro non appena raggiungevano l’età adulta. I patriarchi pensavano che tali “tradizioni” non dovevano essere seguite dagli uomini.

Nei giorni moderni però, queste cose stanno cambiando e le donne sono libere di non indossare nessuna di queste cose, mentre gli uomini hanno iniziato a indossare anelli per dimostrare che sono sposati.

Perché vogliono chiarire al resto della popolazione maschile che ha preso, cioè la moglie di qualcuno. Può andare in panne perché non è considerato proprietà di sua moglie, solo che è considerata sua proprietà. Questo era importante nei giorni in cui guerre e cose del genere erano comuni e accadevano ogni giorno. Contrariamente a credenze idiote, cavigliere, braccialetti ecc. Non servivano a nulla se non chiarire che le donne erano sposate, e quindi la proprietà dei loro mariti. Vermilion ha un costituente di mercurio che può causare danni ai polmoni e ai reni. E il movimento dei bracciali era presumibilmente usato per promuovere la circolazione del sangue nelle braccia o qualcosa del genere. Dimmi, gli uomini non beneficeranno di un miglioramento della circolazione sanguigna nelle loro braccia? Ho detto così. Priva di senso.

Beh, io sono uno straniero, quindi non posso davvero parlare ai motivi culturali per cui. Per quanto mi riguarda, non ci sono differenze veramente importanti tra uomini e donne e sostengo le femministe indiane nella loro lotta per una maggiore uguaglianza, sicurezza per le donne, maggiore protezione per le donne nella sfera pubblica, un’età minima per matrimonio, istruzione per donne e ragazze, e per lo smantellamento del sistema delle caste e del colore. Sostengo queste cose perché le donne indiane con cui ho parlato online hanno chiesto supporto internazionale per loro, e voglio fare su